Neve e gelo come nel 1985, ogni anno la stessa storia.

0
1274
Neve e gelo come nel 1985, ogni anno la stessa storia.

Questo è quello che viene prontamente proclamato ad ogni inizio della nuova stagione invernale.

E’ come rileggere un libro da capo dopo un anno dall’ultima lettura, con la classica memoria corta all’italiana che abbiamo nel DNA.

Ogni anno la stessa identica storia, si inizia a Novembre con i primi articoli che proclamano una stagione invernale da record di gelo e neve in stile “The day after tomorrow”, e si mantiene lo stesso copione per i mesi successivi.

Ogni settimana un articolo che evidenzia in modo catastrofico l’arrivo della glaciazione sull’Italia cavalcando l’onda della più famosa ondata di gelo degli ultimi 30 anni, il mitico Gennaio 1985.

In quegli anni, professionisti del settore meteorologico nazionale, insegnavano con parole semplici e giustificate ogni possibile scenario durante le previsioni meteo sui canali televisivi.

Oggi, pseudo siti meteorologici, grazie alla semplicità di comunicazione sul web inneggiano con una facilità disarmante a catastrofi meteorologiche con un semplice titolo che ogni santissimo anno si ripete come in un loop infinito….”Gelo e Neve come nell’85!!”…

E li il click è fatto, l’utente lo vede sui social…ci clicca…e….e nulla, l’unica cosa che succederà sarà quella di aver regalato soldi di pubblicità a qualcuno che di meteorologia non sa nulla, anzi a volte nemmeno la sa scrivere questa parola.

E’ come mettersi seduti in ufficio, prendere una pallina di carta e tentare di fare canestro nel cestino posto a pochi metri da noi…prima o poi lo centreremo questo beato cestino.

Questo è quello che succede ogni anno con la neve e il gelo, se da Novembre proviamo a dirvi ogni giorno che nevicherà prima o poi centreremo l’obiettivo…

Questa non è meteorologia…è una presa per i fondelli…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here